The Rocky Horror Picture Show

The rocky horror picture show dvd e ritratto a carboncino di Brian Molko
The rocky horror picture show dvd e ritratto a carboncino di Brian Molko

Oggi è Halloween e non posso non scrivere di uno dei film/musical più fuori di testa di sempre: The Rocky Horror Picture Show! Perchè associare il 31 ottobre a questa pellicola? E’ presto detto e non è a causa dell’aggettivo “horror” .

Tradizione vuole che mentre sullo schermo viene proiettato il film, attori appositamente travestiti ripropongano dal vivo nelle sale cinematografiche le scene salienti proprio la notte di Halloween. Una consuetudine che, dagli anni ’70 in poi, viene portata ancora avanti da appassionati di tutto il mondo. Che io sappia, non in Italia, purtroppo!

Durante questi eventi anche il pubblico partecipa attivamente. Solitamente sotto la sedia si ha un kit che comprende ad esempio un giornale che viene aperto quando Janet lo apre sopra la propria testa per proteggersi dalla pioggia. Quando i due ragazzi bussano alla porta del dottore infatti piove a dirotto.

Brad e Janet, sposi novelli, a causa di un problema all’auto, sono costretti a cercare aiuto, capitando così nel castello del dottor Frank-N-Furter dove si sta per celebrare l’eccezionale convention dei trans-vestiti della Transilvania. Frank-N-Furter darà vita a Rocky, la perfetta creatura sessuale. Immancabili nel kit infatti si trovano i guanti in gomma del dottore.

Alla battuta nel finale “cards for sorrow, cards for pain” del dottore alieno, è consuetudine lanciare delle carte sul palco. Alcune tradizioni però sono poco simpatiche per i gestori dei locali e nel tempo credo che siano anche state abolite come i fucili ad acqua per imitare la pioggia o il lancio del riso al momento del matrimonio.

Voi non vorreste partecipare ad uno di questi eventi? Io vorrei prenotarmi la prima fila!

The rocky horror picture show layout
The rocky horror picture show layout

#halloweeniscoming

#everydayisarockyhorrorpictureshow

Please follow and like us:

2 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi